fbpx

Realizzare il montaggio di un Videoclip musicale, l’ho già ammesso anche nell’articolo in cui parlo delle tipologie più comuni di Videoclip musicali, è quello che più mi diverte.

Sono sicuro che se tu sei appassionato di montaggio video e se ti è capitato di montarne un Videoclip, sai il perchè possa così divertirmi farlo: c’è ritmo, musica, energia, creatività, colore, condivisione, emozione che si sprigiona!

Di seguito elencherò i 5 presupposti fondamantali da considerare per consentire al montatore di poter creare liberamente e ottenere un buon Videoclip musicale.

E’ sottointeso il fatto che il montaggio di un Videoclip avviene in pieno confronto costruttivo con il regista, che ha immaginato e realizzato tutte le immagini.

IL PRESUPPOSTO n°1 – Avere la giusta quantità di materiale girato

Considerando che un Videoclip musicale dura in media 4 minuti, il montatore necessita di avere il materiale necessario per poter realizzare il montaggio del Videoclip.
Spesso la regia segue per le sue riprese uno storyboard realizzato in pre-produzione, che il montatore avrà a disposizione come guida. Starà alla sua sensibilità montarlo più o meno serrato e dinamico (in accordo con il regista).

Per questo motivo non deve assolutamente succedere che in fase di produzione si risparmi nella produzione delle immagini a disposizione del montatore, con le quali dovrà coprire l’intera lunghezza del Videoclip.

Dall’altra parte esagerare con la produzione di immagini risulterebbe inutile, oltre che aumentare il tempo di visione del materiale (al montatore e al regista) in fase di selezione delle immagini e conseguentemente allungare la consegna del Videoclip.

Di seguito un esempio di Videoclip che mi ha fatto guardare le cose da un’altra prospettiva. Qui il montatore aveva uno storyboard sicuramente ben studiato in pre-produzione, perchè la azioni svolte da Jovanotti dovevano succedere esattamente nelle posizioni e nel tempo prestabilito.
Le riprese sono state effettuate in 10K (10240×4320 pixel) e poi è stata gestita una camera virtuale che si muoveva in post produzione. Regia di Gabriele Muccino e effetti speciale di Effetti Digitali Italiani EDI

Tensione Evolutiva – Video Ufficiale

Tensione Evolutiva – Making of

PRESUPPOSTO n°2 – Senso del ritmo ed buon gusto del montatore

La sensibilità del montatore al ritmo musicale e al gusto estetico è di fondamentale importanza per la realizzazione di un prodotto di questo tipo. Che sia la tipologia di Videoclip Playback o quella Fiction (ne ho parlato qui), il montatore deve “sentire” il ritmo della musica per poter realizzare qualcosa di unico.
Vi assicuro che un buon montaggio, realizzato con senso del ritmo, gusto ed esperienza, fa la differenza in un Videoclip in cui la musica è alla base del progetto stesso.

A questo proposito vi invito a guardare questo videoclip coraggiosissimo!
Il montatore ha staccato ad ogni colpo di cassa procedendo di qualche frame sempre più avanti.

E’ vero, potreste dire: beh.. così è facile il montaggio si stacca sempre sul colpo di cassa… Io risponderei che prima bisogna provarci per capire esattamente i frame necessari per gli stacchi esatti.

Bonobo : Kerala

PRESUPPOSTO n°3 – Un’ottima organizzazione mentale

Di fondamentale importanza è anche l’organizzazione mentale per l’approccio del montaggio del Videoclip in timeline. Una volta che il montatore si ritroverà il materiale sul proprio hard-disk del computer, dovrà essere molto pratico a gestire le diverse scene, location, storie che si incastrano nel Videoclip, per non rischiare di perdersi nella mole di materiale girato e allungare di molto le ore di lavorazione.

Prendendo ad esempio un Videoclip Playback + Fiction, dovrà decidere quali scene montare prima o come approcciare al montaggio alternato dei due racconti paralleli.

Personalmente preferisco montare prima il playback della band o cantante dopodichè, ascoltando il brano, inserisco le scene di fiction montate singolarmente.

Di seguito la foto di una timeline in Adobe Premiere Pro 2019 del montaggio del playback di un videoclip che pubblicherò presto.

PRESUPPOSTO n°4 – Entrare in sintonia con il brano musicale

Questo è un presupposto fondamentale perchè, detto sinceramente, è uno dei più importanti.
Trattandosi di un Videoclip musicale, grande importanza deve ricoprire la traccia musicale, il brano sul quale andremo a montare le immagini a ritmo.

Può capitare che il brano del videoclip che ti troverai a montare non rispecchi i tuoi gusti musicali (e ti assicuro che mi è successo tante volte). Un professionista è tale perchè, al di là del suo gusto personale, riesce sempre ad intercettare le richieste dell’artista e del regista, entrando in sintonia con il brano e trovando il giusto equilibrio nel ritmo del montaggio. 

Nel caso in cui il brano rispecchi anche i tuoi gusti musicali, allora potrai addirittura provare del godimento nel realizzare il montaggio del Videoclip (e ti assicuro che mi è successo tante volte anche questo per fortuna)

Nel videoclip di seguito che ho montato nel 2019, il brano musicale inizialmente non era completamente nelle mie corde. Tuttavia montare immagini cosi dinamiche, per merito del talento di Miguel Wave e dell’operatore camera Gianluca Garrettoha reso tutto più divertente!
Un altro elemento che ha sicuramente contributi è il fatto che le riprese sono state realizzare a 100 fps!

PRESUPPOSTO n°5 – Ottenere il giusto budget

La componente budget è sempre la più spinosa. Parlando con un grande produttore di Videoclip un giorno mi confidò che spesso la maggior parte del budget viene investito nella produzione delle immagini e per la post produzione (montaggio, effetti speciali, color correction) rimanevano meno soldi del necessario.

Bisogna considerare che per il montaggio di un Videoclip di circa 4 minuti servono almeno 3/4 giorni lavoro di montaggio. Il primo giorno per l’acquisizione del materiale e per interfacciarsi con il regista, 1 o 2 giorni per il montaggio e la presentazione del videoclip al regista/artista, almeno 1 giorno per le modifiche, la finalizzazione del montaggio e la color correction.

Va da sè che il budget per il montaggio non può essere inferiore ad una certa cifra e difficilmente monterò un Videoclip, ad esempio, per 300 Euro (a meno che proprio non desideri investire in quel tale progetto, o si tratta di un videoclip girato in piano sequenza o con pochi stacchi).
Ulteriormente per la post produzione di un videoclip bisognerà disporre (in teoria) anche del budget necessario alla fase di color correction. La color correction darà il carattere all’intero prodotto video, direzionandolo in una direzione esterica piuttosto che ad un’altra.

A proposito di Videoclip in piano sequenza, vi propongo questo che nel 2018 ha fatto parlare molto di sè. Diretto da Hiro Murai.

Arrivati a questo punto, con la consapevolezza dei 5 presupposti fondamentali, non rimane che trovare la strada per montare più videoclip possibile, perchè è stimolante, divertente e soddisfacente!

DEVI MONTARE UN VIDEOCLIP?

Chiedimi informazioni, ti risponderò personalmente.